GO
10 sintomi della menopausa e come trattarli

Vampate di calore, disturbi del sonno, palpitazioni, mal di testa...

Quando le donne si avvicinano ai 50 anni di solito cominciano a notare i primi sintomi della menopausa o l’interruzione delle mestruazioni.

L'età media della menopausa è fissata in genere intorno ai 51 anni, ma alcune donne cominciano la menopausa prima e altre pochi anni più tardi.

I livelli degli ormoni femminili si abbassano e il corpo comincia a notare alcuni cambiamenti, come quelli elencati di seguito.

I sintomi più acuti sono avvertiti nel corso dei due anni successivi alla cessazione del ciclo. Alcuni a prima vista possono anche non riguardare la menopausa.

1. Sudorazioni e vampate

Le notti iniziano ad essere peggiori a causa delle vampate di calore e delle sudorazioni notturne. Questi sintomi, che possono anche essere avvertiti durante il giorno, sono al quanto riconoscibili per ogni donna. L’ideale è di consultarsi con il ginecologo, che a seconda della loro intensità indicherà il miglior trattamento.

Gli integratori alimentari con gli isoflavoni di soia possono essere efficaci per combattere questi fastidi. Per prevenire queste sensazioni fastidiose è utile evitare l'alcool, la caffeina e i cibi piccanti. Per quanto riguarda i vestiti, è molto pratico usare la tecnica degli "strati di cipolla" che consente di spogliarsi quando arrivano le vampate. Solo se le vampate di calore alterano notevolmente la qualità della vita delle pazienti il ginecologo prescriverà la terapia ormonale sostitutiva.

2. Dormire poco e male

I disturbi del sonno hanno molto a che fare con le vampate di calore e le sudorazioni notturne. Inoltre, le fluttuazioni ormonali fanno sì che molte volte il sonno sia poco profondo e che le donne in menopausa si alzino la mattina con la sensazione di non aver riposato. Gli integratori alimentari con la melatonina possono aiutare ad addormentarsi. Gli esperti raccomandano di dormire in una stanza fresca (circa 18-19 gradi), di indossare un pigiama di cotone non opprimente e di aerare la stanza in anticipo.

3. Secchezza vaginale

Anche i cambiamenti vaginali sono evidenti. La secchezza vaginale peggiora le relazioni sessuali ed è un fattore importante per il verificarsi di infezioni. Gli idratanti vaginali possono essere una soluzione che il medico dovrà avvalorare.

4. Palpitazioni

Si tratta del ritmo cardiaco accelerato senza alcun motivo apparente e può essere accompagnato da vampate di calore. Occorre consultare il medico per verificare che non esistano altri disturbi cardiaci non ancora rilevati. La menopausa può essere l'innesco di alcuni problemi di cuore, quindi bisogna essere vigili.

5. Pelle più secca

Cambia il look and feel della pelle, che comincia ad essere più asciutta e flaccida. Il viso e le mani sono i punti più evidenti, ma ce ne sono altri, come la pelle del collo e delle ginocchia.

6. Dolori alla testa

Sia la cefalea comune che l’emicrania possono peggiorare con l'inizio della menopausa. Questo deve essere messo in conto per la valutazione dei sintomi e di un possibile trattamento.

7. Alterazioni nei peli e nei capelli

Meno capelli sul cuoio capelluto e più peli in faccia, a causa degli sbalzi ormonali di cui soffre la donna in questa fase. Se le alterazioni sono preoccupanti consigliamo una visita dal dermatologo per trovare le soluzioni più efficaci per evitare la perdita dei capelli e rimuovere i peli dal viso.

8. Perdita di memoria e di concentrazione

Occorre prestare molta attenzione quando si indagano le cause dei vuoti di memoria e della mancanza di concentrazione. Oltre alla menopausa, ci possono essere altri fattori come lo stress, l'ansia, la carenza di vitamine, l’assunzione di alcuni farmaci o il dormire poco e male. Quest'ultimo fattore può anche essere correlato a disturbi del sonno propri della menopausa.

9. Cambi frequenti d’umore

Gli sbalzi di umore è un sintomo fastidioso che potrebbe anche non riguardare pienamente la menopausa. La menopausa influisce sullo stato d’animo delle donne e il suo controllo è molto importante per non cadere in depressione. Recenti studi indicano che le donne possono sentirsi socialmente respinte durante il climaterio.

10. Maggiore inclinazione all’irritabilità

Questo sintomo è collegato ai sintomi precedenti: gli sbalzi d'umore portano ad una marcata tendenza all’irritabilità, sebbene il carattere della donna sia tranquillo. Questi sintomi miglioreranno come la menopausa progredisce, non disperate.