GO
Quasi la metà delle donne in menopausa soffrono di bassa autostima

La chiave per superarla è il sostegno del partner e della famiglia

La menopausa provoca cambiamenti fisici e psicologici che influenzano la vita quotidiana delle donne e che spesso possono creare paura, solitudine, incomprensione, ansia.

Sono molte le connotazioni negative associate a questa fase e, sebbene negli ultimi anni tante sono state superate, c’è ancora chi associa la menopausa all’invecchiamento e alla perdita della femminilità.

Si stima che circa il 40% delle donne che sta attraversando questa fase vive situazioni di rifiuto e di incomprensione e una su cinque soffre di bassa autostima, soprattutto tra i 45 e 50 anni. Ai sintomi psicologici si aggiungono le paure di alcune donne per i rischi fisici di fratture, malattie cardiovascolari o tumore.

Menopausa, un'altra fase della vita

La menopausa è solo un'altra tappa della vita femminile e non una malattia o “il termine, sebbene la società ancora la consideri come una battuta d'arresto o addirittura la fine della vita femminile, ancora legata all’antica credenza che, poiché in menopausa si conclude l’attività riproduttiva della donna, questa non serva più a niente”, ha detto la dott.ssa Dolores Julià, membro dell'Associazione Spagnola per lo Studio della Menopausa (AEEM).

Il supporto di partner e contesto sociale

Si riporta inoltre di problemi personali e dovuti al cambio di ruolo all'interno della famiglia e della società, che colpiscono le donne in menopausa. Il modo in cui ogni donna deve affrontare questi cambiamenti dipende in gran parte dalla famiglia e dal contesto socio-culturale.

Si insiste pertanto sul necessario sostegno del partner. I cambiamenti fisiologici e psicologici, cosi come le difficoltà sessuali che la donna può incontrare, la mettono in una situazione di fragilità e vulnerabilità rispetto a partner e famiglia, amici e posto di lavoro, che può creare uno stato di nervosismo, irritabilità, umore depresso, in quanto non si sente capita. È pertanto indispensabile il supporto del partner, perché è una situazione che influenza la coppia e alla quale si devono adeguare entrambi, figli e amici.

Menopausa, informazioni e qualità della vita

Essere informate sulla menopausa è l'arma migliore per affrontarla in modo corretto. Uno studio pubblicato sulla rivista Menopause dimostra che quanto più la coppia è informata sulla salute in menopausa, tanto più è migliore la qualità della vita delle donne durante questa fase.

Ai cambiamenti propri di questa tappa si aggiungono i cambiamenti di ruolo che possono influenzare la donna in menopausa, in quanto in età adulta questa assume responsabilità differenti che possono aiutare a promuovere uno stato di stress e ansia.

I figli crescono e lasciano la casa, a volte ci si deve prendere cura dei genitori o abituarsi alla loro assenza. Tutti questi cambiamenti possono portare a disturbi emotivi giustificabili, che si aggiungono ai sintomi della menopausa e che possono a volte sopraffare le donne. In questi casi, è indispensabile consultare un medico.

Le donne hanno bisogno di essere ascoltate e aiutate a trovare soluzioni, e tutto ciò lo può fare il medico. Tanto importanti come i trattamenti sono le abitudini di buona salute legate al cibo, al tabacco, all'esercizio fisico e all’alcool, che non devono essere trascurate.

Sbalzi d'umore in menopausa
In menopausa le donne possono sperimentare alterazioni psicologiche come irritabilità, sbalzi d’umore, emozioni incontrollate, pianto, malinconia.