GO

Postmenopausa: cervello più attivo per mamme over 35

Postmenopausa: cervello più attivo per mamme over 35

Finalmente qualche “pro” e non solo “contro” nell’avere un figlio in età avanzata. Una ricerca pubblicata sulla rivista “Journal of the American Geriatrics Society” mostra che le donne che hanno avuto una gravidanza dopo i 35 anni saranno più lucide quando invecchiano.

Di fatto, la ricerca evidenzia un legame, ancora tutto da scoprire, tra estrogeni e progesterone e capacità cognitive, ed è stata finanziata dal National Institutes of Health degli Stati Uniti. I ricercatori ipotizzano che l’aumento degli ormoni durante la gestazione possa influenzare il funzionamento del cervello.

In particolare, lo studio ha analizzato 830 donne, con un’età media di 60 anni. Sono state testate la capacità di linguaggio, la memoria, l’attenzione, la capacità di pianificazione, la concentrazione e la percezione visiva. In particolare, è stato mostrato che le donne in postmenopausa che avevano avuto una gravidanza dopo i 35 anni avevano una migliore memoria verbale. Questo beneficio riguardava anche le donne che non avevano portato a termine la gravidanza.

Invece, le donne che avevano avuto la loro prima gravidanza dopo i 24 anni avevano un migliore controllo dell'attenzione, della memoria di lavoro, del ragionamento e del problem solving. Infine, le donne che facevano uso della pillola o di altri contraccettivi ormonali per almeno 10 anni, avevano invece migliore memoria verbale e capacità di pensiero critico.

In conclusione, la ricerca, sebbene non intenda raccomandare alle donne di aspettare i 35 anni per avere l’ultimo figlio, come chiariscono gli autori, mostra comunque che una gravidanza tardiva possa proteggere maggiormente da un declino cognitivo in età senile.

FONTE: ANSA SALUTE

| Indietro